Whatsapp
×

A proposito dell' artista

Olga Lushnikova  nasce a Mosca il 18 luglio 1981 da madre pittrice, da cui prende fin da piccola confidenza con l’arte e da papà campione sportivo di atletica. Si laurea in scienze infermieristiche. Nel 2001 si trasferisce in Italia dove attualmente vive e lavora.  Scopre con naturalezza la sua propensione all’uso del pennello. Tutto inizia per Olga da un dipinto ad olio quando una sera si cinge dapprima al disegno e poi senza sosta per tutta la notte, lo porta al compimento dando colore, forma e vita ad una meravigliosa farfalla. Le sembra inspiegabilmente, di trovarsi travolta da un’onda, catturata da una passione puramente istintiva. Da quella folgorazione Olga inizia la sua storia come Artista pittrice. Davanti alla tela percepisce una particolare energia, si sente trasportare in un mondo onirico che va oltre quella tela, sentendo il suo dipinto prendere vita e proiettarsi nella realtà.

Frequenta un corso di designer di accessori moda che le consente di apprendere meglio la tecnica del disegno.

Artista emergente, comprende sin da subito l’importanza del gesto nella ricerca di una comunicazione visiva immediata e dalla sperimentazione di tecniche pittoriche prediligendo la spatola. Inizia come ritrattista, per lo più su commissione e successivamente si appassiona al mondo animale e a quello dei motori. La sua ricerca è quella di catturare l’anima più selvaggia, la forza e la potenza del soggetto attraverso un cromatismo spesso violento, dal bianco al nero, luminoso e decadente. Essa è capace di esprimere atmosfere curiose in soggetti dove il colore è il protagonista ma la luce attraverso le generose sfumature trova sempre un suo spazio.

A settembre 2020 a Roma presso palazzo Ferrajoli, espone alla rassegna “Arte si mostra” riscuotendo notevole successo.

 

  • Filtra la ricerca:
Mostrando1 -10 di10 articoli

Dal menu

Impostazioni

Condividi

Codice QR